Ti trovi qui:Home»Tutte le Notizie»#SCUOLAFUTURA

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Martedì, 19 Maggio 2020 22:41

#SCUOLAFUTURA

Due studenti del Liceo Classico di Matera conquistano secondo e terzo posto all’Hackathon nazionale organizzato dal Ministero dell’Istruzione.

Giuseppe Santochirico e Annadora Matera vincono ognuno un tablet personalizzato, la partecipazione alla “Digital acceleration week” (una settimana di incontri online con esperti del mondo dell’innovazione digitale per continuare a lavorare sulla loro proposta progettuale) e l’ingresso nella Digital community che il Miur attiverà per dare continuità a questi hackathon di #Futura. Tutti gli studenti sono stati davvero molto bravi, soprattutto nel riuscire a lavorare, a condividere idee, a fare squadra con gli altri ragazzi del proprio team in questa situazione molto particolare, in cui nulla si può dare per scontato. Per tutti loro è stata una bellissima esperienza, dalla quale sicuramente usciranno arricchiti. Tre giorni di dibattiti, confronti e gare sulla scuola del futuro, quella immaginata, desiderata e progettata dai suoi principali fruitori: gli studenti.

 

Dal 18 maggio al 20 maggio, #scuolafutura, la prima maratona online della scuola italiana, all’insegna dell’innovazione, che ha visto sfidarsi e confrontarsi, in 72 ore di gare e 2 hackathon, 250 “velocisti dell’innovazione”, studentesse e studenti di 41 scuole provenienti da 60 città italiane, suddivisi in 27 squadre.

Quattro gli studenti del Liceo Classico che hanno partecipato per la nostra Scuola con il supporto del tutor prof. Parentini :
Francesca Verdone (4A)
Giuseppe Santochirico (4B)
Annadora Matera (4C)
Davide Bassi (4D)

Oggi comincia una tre giorni davvero speciale. Una gara di idee in cui voi, ragazze, ragazzi, metterete nero su bianco le vostre proposte per la scuola che verrà. La immaginerete dal vostro punto di vista. Che, poi, è quello più importante, perché la scuola è per voi, per gli studenti”, ha sottolineato la Ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, nel saluto rivolto ai partecipanti in un video messaggio. “Ci direte, con i vostri progetti come dovrebbero cambiare, secondo voi, gli spazi scolastici e la didattica, come usereste le tecnologie a scuola, anche alla luce di questo periodo che abbiamo vissuto”. Obiettivo dell’iniziativa, che rientra nell’ambito delle attività del Ministero dedicate alla scuola digitale e all’innovazione didattica, è portare anche le idee degli studenti al centro del dibattito in corso sulla scuola che verrà, anche dopo l’emergenza.
A questo proposito, la Ministra ha tenuto a ricordare il sacrificio e la capacità di adattamento dimostrati dai giovani in questa pandemia: “avete affrontato l’emergenza adattandovi a una scuola davvero diversa rispetto a quella a cui eravate abituati. Siete stati spesso d’esempio per noi adulti. Torneremo alla normalità. Al Ministero – ha concluso – lavoriamo ogni giorno, dall’inizio della pandemia, per questo obiettivo, mettendo voi, gli studenti, al centro dei nostri progetti”.

Gli studenti, distribuiti in differenti teams , si sono sfidati sulle seguenti tematiche:

  • Spazi: ideare e progettare spazi scolastici accoglienti e innovativi, rafforzare il senso di comunità e la qualità dell’apprendimento, anche grazie all’uso di strumenti e tecnologie digitali.
  • Relazioni: individuare e proporre soluzioni innovative, anche attraverso l’uso innovativo del digitale, per incoraggiare e rafforzare le relazioni umane all’interno della comunità scolastica, con l’obiettivo di alimentare lo spirito di collaborazione e migliorare i processi di apprendimento.
  • Didattica: partendo da un’analisi degli strumenti, dei contenuti, dei metodi esistenti nella scuola di oggi, ricercare e sviluppare anche alla luce delle opportunità offerte dal digitale, proposte innovative per la didattica di tutti i giorni, con l’obiettivo di accrescere la motivazione degli studenti e incidere positivamente sul processo di formazione.

Leggi l'articolo su SASSILIVE 

 

Condividi

Ultime Notizie

  • "Fondazione FALCONE"

    Il 23 maggio le classi 1D e 2D del nostro Liceo Classico hanno partecipato all'evento organizzato dalla "Fondazione Falcone"

  • #SCUOLAFUTURA

    Due studenti del Liceo Classico di Matera conquistano secondo e terzo posto all’Hackathon nazionale organizzato dal Ministero dell’Istruzione.

  • Corso on line per docenti “Open Future”

    Percorso formativo sulle metodologie didattiche innovative con l’approccio del “Challenge based learning” – CBL Training e-Camp. ico pdf

  • Amabili confini

    Anche quest’anno, nonostante il COVID19, la nostra scuola partecipa in prima linea ad Amabili Confini che avrà come tema un argomento a noi molto caro: Le PAROLE.

  • Le iniziative del Liceo Artistico ai tempi dell'emergenza Covid

    La prof.ssa Genny Adessa, iinsegnante di Discipline Grafiche, viene intervistata via Skype.